Il programma serale di BUH! mescolerà cibo, musica elettronica, dj set, cene, concerti internazionali ed artisti che affondano le mani nella tradizione, presentazioni di libri e progetti innovativi, aziende agricole locali, degustazioni e seguirà la narrazione di 5 rassegne tematiche che si svilupperanno da Febbraio a Maggio per 4 appuntamenti ciascuna a cadenza mensile:

  1. Sabato 11 febbraio: Fornelli Beat – Dj set & Cooking show
  2. Venerdì 17 febbraio: Rooty – L’elettronica delle radici
  3. Sabato 18 febbraio: BUK! – La musica in libreria
  4. Venerdì 24 febbraio: Folks Party/Sagra del.. – Una festa di paese in città
  5. Sabato 25 febbraio: Portuali – Suoni dai porti del Mediterraneo

Dopo l’inaugurazione si parte sabato 11 febbraio con il primo appuntamento di FornelliBeat , una rassegna che unisce le due cose più belle del mondo: la musica e il cibo. Cooking Show e Dj set a dimostrazione del fatto che entrambe le arti mescolano abilmente creatività, tecnica e gusto. Ospiti di questo primo appuntamento gli gnocchi e il pomodoro dei Coltivatori di musica dalla Calabria e li Global Beat di Dj Grissino da Torino e Bruxelles.

La settimana successiva, e più precisamente venerdì 17 febbraio , spazio a Rooty , una rassegna curata da Andrea Mi che andrà ad indagare quel filone della musica elettronica contemporanea incentrato sul lavoro di recupero del suono delle radici. Tutti gli appuntamenti prevedono un talk con gli artisti all’aperitivo, durante il quale verranno raccontate le loro esperienze e i percorsi creativi personali per poi allargare lo sguardo ai fenomeni e alle tendenze generali più rilevanti nella scena musicale. Primo ospite della rassegna sarà Raffaele Costantino, conduttore radiofonico di Musical Box su Radio 2 che ci presenta il suo volume “Storia di una playlist playlist di una storia”. Raffaele Costantino è anche Dj Khalab , produttore già collaboratore, fra gli altri, del musicista africano Baba Sissoko che ci proporrà il suo live set. In chiusura il dj set di Andrea Mi.

Il 18 febbraio arriva BUK! , una rassegna di presentazioni di libri realizzata in collaborazione con la libreria Todo Modo. Un appuntamento mensile in cui i nostri ospiti, musicisti-scrittori e scrittori-musicisti si raccontano. Il primo ospite Massimo Zamboni con il suo “Anime Galleggianti” scritto a quattro mani con Vasco Brondi ci presenterò anche i prodotti della sua azienda agricola Castagneda: birra, caffè e cena tutto a base del farro coltivato sulle montagne sopra Reggio Emilia.

Il 24 febbraio il primo appuntamento con la rassegna Folks Party/Sagra del Cardo, una festa popolare urbana. Lo spirito conviviale di una sagra postmoderna si unisce ad una selezione di artisti capaci di mescolare tradizione e contemporaneità, dimensione locale ed internazionale. Folks Party è uno spin-off del Florence Folks Festival, il festival estivo de La Scena Muta. Protagonisti del primo appuntamento Cubania e Tradition e Coqò Dj oltre ad una cena a base di cardo con la verdura di stagione e il formaggio fatto con il caglio vegetale estratto proprio dal cardo.

A chiudere la programmazione del mese di febbraio spetterà a Portuali : una rassegna dal sapore di salsedine, quattro artisti dai porti di Dakar, Marsiglia, Napoli, Livorno o Genova che celebrano il meticciato sonoro e culturale di queste città sferzate dal salmastro, pescand o dalle comuni radici del Mediterraneo ed oltre. Sabato 25 febbraio i Kora Beat , una delle formazioni più interessanti di world/jazz in Italia capitanata dal musicista di Dakar Cheikh Sadibou Fall. A seguire il dj set de l fiorentino Biga.