Impact Hub Firenze non è semplicemente uno spazio di coworking, ma una rete di persone che lavorano insieme, condividendo gli stessi ideali e costruendo relazioni personali e professionali, stimolanti e innovative. Gherardo Masini ha iniziato a lavorare in Impact Hub Firenze quando era ancora un cantiere e con spirito collaborativo e tanta voglia di mettersi in gioco è cresciuto professionalmente. E ha visto crescere anche il proprio coworking!

Conosciamo Gherardo Masini

Sono Gherardo Masini, fiorentino di nascita e con una storia lavorativa variegata, come tante storie di miei coetanei. Ho avuto la fortuna di poter fare esperienze in molti ambiti: prima nel design di yacht, co-fondando uno studio di progettazione nel 2006. Poi ho deciso di intraprendere un percorso come free-lance, specializzandomi nella realizzazione di contenuti in computer graphic per l’ambito medicale, sia per uso didattico-formativo che per la prevenzione. Nel 2015 ho deciso di cambiare di nuovo, entrando a far parte di Namaqua Studio Ltd, come socio e membro del Consiglio d’Amministrazione. Namaqua realizza prodotti digitali complessi per aziende grandi e piccole, cercando di rispondere alle loro necessità in ambito web, mobile e di analisi dei big data.

La mia qualità migliore, che ho coltivato negli anni, è quella di dedicare un’attenzione particolare al “problem solving”, cercando di comprendere e di soddisfare le necessità dei miei interlocutori. Costruire il prodotto perfetto è sempre un compito difficile e delicato, ma lavorare con attenzione e professionalità permette di fare la differenza e di realizzare prodotti di alta qualità, che lasciano il segno in una relazione lavorativa.

Gherardo Masini e Impact Hub Firenze

Mi sono affacciato a Impact Hub Firenze quando era poco più di un cantiere e l’ho visto crescere negli anni insieme alla mia professione e anche, perchè no, ai miei affetti. Sono entrato quando ero ancora freelance, subito dopo aver chiuso la mia esperienza come yacht designer. E’ qui che, grazie ad amicizie nate in una sala riunione, davanti ad un caffè o il sabato a un evento, incontro quelli che sono oggi i miei soci, amici e colleghi. L’ambiente unico, che è professionale ma sincero, e la popolazione variegata degli Hubber, mi hanno aiutato a sperimentare e crescere sia umanamente che professionalmente.

Dopo molti uffici e postazioni sparse per il mondo, in Impact Hub Firenze oggi ho trovato la quadratura del mio cerchio: tra le persone che vivono con me questo spazio ogni giorno ci sono alcuni dei miei più cari amici, oltre che dei professionisti di talento. Se mi guardo indietro, mi rendo conto di aver cercato per anni un posto che fosse esattamente così, dove ogni mattina vado sereno e sorridente e dove aprendo la porta non so mai cosa troverò dall’altra parte. ma solitamente, non ne sono mai deluso.

Grazie a Gherardo per la sua testimonianza! Se vuoi conoscere Gherardo di persona e vedere il nostro spazio di coworking, per capire se è quello di cui hai bisogno per dare energia e slancio al tuo lavoro, passa a trovarci! Potrai trovare la postazione flessibile o la scrivania fissa che cerchi da sempre (vedi qui) e avrai l’opportunità di fare networking e lavorare su progetti condivisi con persone e professionisti di tutto il mondo.