Chi saranno i tre coraggiosi speaker che giovedì 4 aprile racconteranno tre storie di progetti falliti a Fuckup Nights Firenze Vol. XVII ? Si tratta dei tre Digital Marketer, Consulenti e Imprenditori pieni di idee e iniziative a getto continuo Francesco Pallanti, Pietro Fruzzetti e Andrea Civita che rivedremo a maggio come protagonisti della seconda edizione di FMX (Florence Marketing Experience). Si parte alle 19.30 e l’ingresso è gratuito previa iscrizione qui: FUNFIN17

Il Digital Marketer e Startupper seriale Francesco Pallanti

Idobu.org: cosa succede quando la tua buona idea viene anche a Facebook?

Francesco lavora al progetto IDOBU, una piattaforma di crowdfunding che raccoglie donazioni nel mondo del no-profit che, dopo 3 anni di attività, è costretta a chiudere il 31 Gennaio 2019, congelando tutte le campagne e versando quanto raccolto nelle casse delle organizzazioni promotrici. Perchè ?

Ce lo racconterà Francesco Pallanti, responsabile della comunicazione di Metadonors.it, azienda di servizi che lavora esclusivamente nel mondo del non profit.

Francesco si occupa di marketing digitale fin dal 1998. Lavora nella gestione di progetti di comunicazione on-line, nella pianificazione di progetti di web marketing e di campagne online. Supporta le agenzie nella realizzazione di piani di marketing, nell’analisi di dati e nell’elaborazione di strategie di business per i loro clienti. Ha lavorato in ambito e-commerce (chl.it), sviluppo software (develer.com), agenzie web (cantierecreativo.net); fondatore di AMCServices, azienda di consulenza direzionale, WeLikeCRM azienda dedicata alla social business intelligence, idobu.org piattaforma di crowdfunding e nella startup innovativa Chorally (chorally.it), piattaforma di customer engagement per enterprise. E se non bastasse, Francesco organizza da 10 anni conferenze nazionali e internazionali sull’innovazione tecnologica e nel management delle aziende. Tra queste: Pycon.it, EuroPython.eu, BetterSoftware.it, Chatbot 4 Enterprise, Museum Digital Transformation e Florence Marketing eXperience.

Il Direttore Creativo e Design Thinker Antonio Civita

De-commodotizing Design

Per gli imprenditori di oggi è diventato estremamente pericoloso comprare commodities come layout, templates e costose presentazioni con l’obiettivo di sentirsi innovativi. LIFT-D è un’agenzia radicalmente diversa che non vende template ma aiuta i team a costruire e scalare la propria Design Culture in modo che le aziende possano risolvere problemi legati alla propria crescita e mantenere la competitività con processi creativi strutturati migliorando così prodotti e servizi e utilizzando al meglio le risorse che già hanno a disposizione: tempo, budget e team. Nata come un comune web-agency 5 anni fa, Antonio Civita racconterà come questa estate ha guidato un profondo processo di trasformazione che sta migliorando profittabilità e qualità dei lavori.

Antonio Civita è Creative Director di Lift-D che supporta clienti di tutte le dimensioni e ad ogni stadio del loro percorso a portare innovazione tramite processi di “Design Thinking” e “Human Centered Design” per risolvere problemi complessi con un approccio data-driven e di problem-solving creativo. Tra le aree di applicabilità ci sono branding, service design, UX, prodotti digitali, portali e piattaforme di e-commerce. E’ inoltre coordinatore e docente di scuole di formazione di alto livello.

Il Digital Brand Strategist e Temporary Manager Pietro Fruzzetti

Booom – non è un suono onomatopeico

Boom non è un suono onomatopeico o forse sì? Sicuramente è il suono che fa il cuore davanti ad un fallimento. Un suono chiaro, preciso che racconta qualcosa che si è chiuso. Quel suono rimbomba nei mesi successivi del fallimento e diventa metronomo per la tua nuova impresa. Sì perché mai termine più giusto è stato coniato. Ripartire dopo un fallimento è davvero un’impresa.

Pietro Fruzzetti è Brand Strategist e consulente Digital Marketing, Ideatore di Cibiamoci Festival e della community Web Marketing per Artigiani, lavora come Consulente e Temporary Manager per aziende che hanno la necessità di sviluppare le strategie digital coordinando le risorse interne ed esterne.

Se non ti sei ancora iscritto a Fuckup Nights Firenze Vol. XVII fallo subito: la serata, che si prennuncia ad alto tasso di colpi di scena, tra apprendimento e divertimento, successi e delusioni, è a ingresso è gratuito (per consumare al bar occorre la tessera BUH! Circolo culturale urbano di 3€ che si potrà fare in serata). I talk iniziano alle 19.30 per terminare alle 21.00 circa w celebrare degnamente i fallimenti. Qui il link per iscriverti: FUNFIN17