Una serata sbagliata capita a tutti. E’ capitato anche ai 5 amici messicani che nel corso di una sera tra una birra e un fallimento ha ideato il format Fuckup Nights che, a Firenze, è arrivato alla sua XXIII serata. E noi di Impact Hub Firenze ci abbiamo aggiunto un cocktail ‘sbagliato’ a cura del barman Lorenzo Bianchi di Sartoria Alimentare per celebrare i fallimenti appena ascoltati. La prima serata sbagliata con Fuckup Nights Firenze Vol. XXIII si tiene giovedì 23 gennaio alle 19.30 con ingresso libero previa iscrizione qui: FUNFI23

Serata sbagliata, un cocktail di storie (ir)rimediabili

Coordina Laura De Benedetto per Impact Hub Firenze

Interventi:

Mai programmare troppo la propria vita” a cura di Elena Nanni, Coordinatrice MIP Murate Idea Park. Elena ha imparato che è impossibile programmare troppo nella vita perché i successi (o i fallimenti) non dipendono esclusivamente da te. Fondamentale è fare sempre quello che si ama.

Rilancia: il sogno di una startup innovativa naufragato nel fallimento” a cura di Stefano Paruzzo, Sales e Marketing Advisor e Sales Account Subito.it. Partito da zero con un’idea rivoluzionaria nel mondo dei servizi di marketing per PMI, crea Rilancia con 20 collaboratori e oltre 100 clienti all’apice del suo successo. Per poi sprofondare tra drammi familiari e problemi tra soci.

L’inizio e la fine del brand della ristorazione Johnny Bruschetta” a cura di Daniele Martini, proprietario di Sartoria Alimentare. Un brand per trasformare un must della cucina veloce italiana nella base di preparazioni gourmet, con i suoi locali curati in ogni dettaglio aperti a Firenze, Arezzo e Londra. Ma nella ristorazione le mode passano in fretta…

Gli speaker di Fuckup Nights Firenze Vol. XXIII

La vita di Elena Nanni, dopo la laurea in Filologia Ispanica a Madrid per seguire la passione per le lingue e la letteratura, ha preso strade diverse. Lavora dal 2004 nel mondo delle startup che l’ha subito affascinata e le permette di entrare in contatto con persone creative e dinamiche. Oggi coordina MIP Murate Idea Park e passa il suo tempo libero in famiglia cucinando e viaggiando.

Stefano Paruzzo, Sales e Marketing Advisor (Sales Account Subito.it) nasce e cresce a Milano, col business nel sangue e la voglia di cambiare il mondo. L’intuito è il suo punto di partenza, il target il suo obiettivo, la persuasione la sua tecnica, il marketing e le vendite il suo mestiere. A volte le idee non bastano e anche startup di successo possono fallire soprattutto se i problemi tra i soci diventano drammi familiari.

Daniele Martini, proprietario di Sartoria Alimentare, passato di dirigente aziendale con ruolo in Confindustria. Un giorno toglie la giacca lasciando le sue certezze professionali per indossare il grembiule e seguire la sua passione per la ristorazione. Nasce il brand di successo Johnny Bruschetta che apre locali dove nulla è lasciato al caso a Firenze, Arezzo e … Londra. Ma a fine 2019 cambia di nuovo tutto.

Il barman e il cocktail sbagliato

Il cocktail della prima “Serata Sbagliata” è una versione ‘sbagliata’ del Campari spritz. Per 20 drink occorrono: 1 litro di succo di melograno non zuccherato, una boccettina di angostura, 1 bottiglia di vodka, 1 bottiglia di prosecco e 1 kg di arance.

SI occuperà della sua preparazione Lorenzo Bianchi, barman del nuovo ristorante di Daniele Martini, Sartoria Alimentare. Lorenzo ha 30 anni, nasce in un piccolo paese in provincia di Siena e inizia la sua carriera nel mondo della ristorazione a 16 anni come cameriere per poi diventare barman e, a seguire, cuoco (la sua passione più grande). Lorenzo si è spostato in tante città italiane per arrivare a Firenze dove lavora di giorno in una scuola di cucina e di sera come cameriere/barman con l’obiettivo di acquisire una visione a 360° del mondo food-beverage.

Informazioni pratiche

La prima serata sbagliata si tiene nello Spazio Eventi di Impact Hub Firenze in via Panciatichi 16 a Rifredi.

Ingresso gratuito previa iscrizione qui: FUNFI23

Al termine della Fuckup Night, Lorenzo Bianchi, barman di Sartoria Alimentare, realizzerà per i presenti (5€ ) un cocktail ‘sbagliato’ (per consumare al bar è necessaria la tessera annuale al circolo BUH (3€)