Torna l’appuntamento mensile di Impact Hub Firenze con gli “artigiani creativi” e le loro raccolte di piccole meraviglie. Torna Wunderkit, una conversazione intima con artisti nostrani per raccontare i loro percorsi personali e professionali attraverso cinque oggetti che diventano innesco di ricordi, storie e ispirazioni. Ospite di Martedì 11 Febbraio, Francesco Zorzi.

Dopo la serata di Gennaio con la scrittrice e illustratrice Arianna Papini, arriva nel “salottino” di Hub Firenze l’illustratore e visual designer Francesco Zorzi.

Francesco Zorzi si divide tra Firenze e New York e lavora in ambito creativo da oltre vent’anni, restando fedele ai suoi “masters” (da Bruno Munari ad Albe Steiner, fino a Push Pin Studios, Paul Rand e Saul Bass). I suoi lavori sono pubblicati su riviste come Monocle, The Wall Street Journal, Architectural Digest, The New York Observer, The Boston Globe e AdAge. Nell’estate 2018 ha progettato l’identità visiva del “Lincoln Center Out Of Doors festival” di New York City. Creativo e anche accademico! Zorzi è professore di design alla SRISA di Firenze e alla Sam Fox School of Design della Washington University di St. Louis.

Il suo kit di meraviglie sarà composto da 5 oggetti legati al mondo dell’illustrazione e del design creativo. Oggetti misteriosi, oggetti trovati per strada, oggetti autobiografici. Oggetti presi dalla cassetta degli attrezzi. Oggetti totalmente inutili ma belli, che odorano di nuovo e sanno parlare. Anche quelli di Francesco Zorzi ci sveleranno tappe e momenti salienti del suo percorso personale e artistico.

Wunderkit è la rassegna mensile organizzata da Impact Hub Firenze in collaborazione con BASE Milano.

 

Appuntamento per martedì 11 febbraio | ore 19.00
Gli incontri sono riservati a 25 persone.
Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti.
Iscrizione obbligatoria su Eventbrite: https://wunderkit_francesco-zorzi.eventbrite.it

UNISCITI AL NOSTRO EVENTO FACEBOOK!