HUBBER OF THE WEEK? LAURA VOLPE

Laura è una Visual Designer originaria di Roma, trasferitasi a Firenze 7 anni fa per inseguire un amore e la libera professione, interrompendo un vecchio rapporto di lavoro e lanciandosi in nuove avventure…    

Lasciare il lavoro da dipendente mi ha permesso di esplorare nuovi ambiti e di mettermi alla prova. Ho potuto acquisire tantissime competenze nella gestione del lavoro e dei clienti, indispensabili per lavorare come freelance.

Da sempre interessata al mondo del design, dell’arte e della tecnologia, come Visual Designer si occupa di studio dell’identità aziendale e web design.

Lo scopo del mio lavoro è sviluppare un concept di logo originale e rappresentativo affinché il brand sia immediatamente riconoscibile. Tutto inizia con un’approfondita analisi del cliente, che si traduce nel logo aziendale e in elementi grafico/comunicativi che andranno a comporre il linguaggio visivo dell’azienda. Successivamente mi occupo di progettare materiali e prodotti cartacei tradizionali, siti web e prodotti digitali. A volte capita di lavorare con realtà che hanno bisogno di rafforzare la loro già esistente identità professionale.

Approdata a Firenze, come spesso succede a molti freelancer, Laura decide di portare avanti il suo lavoro da casa, ma si sa… la casa è un luogo accogliente che talvolta, nel lungo periodo, può diventare alienante. Il bisogno di uscire, di conoscere nuove persone e di instaurare legami professionali è ciò che spinge molti liberi professionisti come Laura, a cercare spazi di lavoro condivisi.

Ho conosciuto Impact Hub Firenze tramite un amico che aveva già una membership ad Hub. La prima volta che visitai lo spazio, ne apprezzai da subito l’atmosfera accogliente e solare. Hub per me non è semplicemente un ufficio o una spazio di lavoro, ma un luogo dove c’è comunità, dove fare networking e dove nascono costantemente nuove opportunità e relazioni.

La sua grande sfida? Riuscire a conciliare lavoro e vita privata, in prospettiva di creare una famiglia senza rinunciare a una reale crescita professionale. Laura ci saluta con il suo motto, “La creatività è uno stile di vita” perché…

A volte si pensa alla creatività come a qualcosa di astratto e misterioso, ma in realtà, creare, significa solamente costruire associazioni nuove tra elementi già esistenti ed è per questo che possiamo creare in qualsiasi situazione rendendo i nostri giorni più entusiasmanti.

A questo LINK trovate il suo sito.

Ma potete seguirla anche su Facebook, su Instagram e su Linkedin.