HUBBER OF THE WEEK? ANNARITA BONANATA

Annarita ha una postazione qui a Impact Hub Firenze da oltre un anno ed è una “creativa poliedrica” nel settore della comunicazione visiva.

Mi piace avere uno sguardo d’insieme sull’intero processo. Oltre alla direzione creativa mi occupo di consulenza strategica e visual design: tre anime di una stessa persona!

Insomma, una art director e visual designer che supporta i propri clienti nel raggiungimento degli obiettivi di business attraverso strategie di comunicazione fatte su misura. Come art director coordina tutti gli aspetti del progetto, selezionando il team e curando le varie fasi del lavoro; come visual designer trasforma in immagini e identità visiva ciò che emerge dalla consulenza e dal lavoro di art director. Una super potenza insomma!

Quando le chiediamo perché ha scelto il nostro Hub, c’è un’emozione familiare nel suo sguardo…

Dopo anni di lavoro a casa o lontanissima da casa, avevo bisogno di una dimensione diversa e più allettante. Qui ad Hub ho scoperto un mondo fatto di tante professionalità distinte che si contaminano quotidianamente. Nonostante al mio arrivo vi fosse una realtà già consolidata, ho cercato di farmi conoscere e oggi mi sento parte integrante di questa community. Il momento dei nuovi arrivi è sempre bello!

Riconoscere Annarita è molto semplice: indossa sempre qualcosa di rosso e lascia una piacevole scia con note di vaniglia. Insieme alla sua spiccata interazione e alla sua grande disponibilità, non passa certamente inosservata! Da piccola voleva fare l’attrice, ma in realtà

Meno male che non inseguito quella strada! Il mio lavoro non è stare sotto i riflettori, ma dietro le quinte. Mi sento più libera nello stare lì dove vedi e non dove sei vista. Così ho uno sguardo più ampio per vigilare sull’operato e intervenire laddove necessario. 

La sua sfida del momento? Impegnarsi ad alimentare una zona protetta dove l’entusiasmo c’è, senza farsi prendere dalla negatività che si respira fuori! E noi, conoscendola, sappiamo che sarà capace di rimanere positiva in uno scambio continuo di ottimismo e impegno con la community di Impact Hub.

Il brand che ha creato per identificare la sua professione è Myòsign e questo è il suo sito.

Ma potete seguirla anche su Linkedin e Behance.