HUBBER OF THE WEEK? ANGELA LOBASCIO 

Angela, Hubber da diversi anni, è una persona piena di risorse che ha saputo adattare e implementare le proprie capacità nel corso degli anni.

Ho passato i primi 19 anni a Minervino Murge, nel nord barese in Puglia, il paese che porterò sempre dentro… e fuori. La mia formazione mi ha portato a vivere a Bari, Firenze, Bruxelles, Teramo e Londra. Ho conseguito il dottorato in Analisi delle politiche di sviluppo locale e Promozione del territorio.

Dopo circa 10 anni di lavoro come sociologa economica nella ricerca accademica e nelle società di consulenza, decide di dedicarsi all’imprenditoria, nello specifico alla trasformazione dell’azienda agricola di famiglia nel suo paese di origine, fondando il marchio Terradiva, azienda agricola biologica, valorizzando e raccontando il lavoro dell’agricoltura biologica, della piccola impresa e della produzione di cibo, dalla terra alla tavola.

Terradiva, come brand, nasce nel 2015. È un’azienda agricola biologica nata dal lavoro dei nonni, rafforzata e ingrandita da nostro padre e oggi portata avanti da noi della terza generazione. Con il marchio abbiamo voluto dare un volto e un’identità definita alla nostra attività. Vendiamo prodotti di qualità a consumatori consapevoli. È un’azienda artigianale, non abbiamo processi industriali: si impacchetta e si etichetta un prodotto per volta, a mano!

Angela vive tra Minervino Murge e Firenze perché questa dimensione “arricchisce il mio rapporto e il mio equilibrio tra città e paese, tra Firenze e la Puglia. Impact Hub, per esempio, rappresenta per me una fonte di ispirazione rispetto al mondo cittadino e a quella curiosità di chi non vive il lavoro della campagna nella quotidianità. Mi piace l’idea di portare il buon cibo in città dove c’è un’attenzione spiccata per il tema qualità e dell’acquisto da filiera corta.”

Quali sono i prodotti di Terradiva e come si possono acquistare?

Principalmente produciamo olio extravergine di oliva, mandorle e taralli con farina di mandorle, tutti prodotti certificati biologici che arrivano dai nostri alberi. Se poi vuoi ordinarli, puoi farlo direttamente dal sito!

Con mio fratello e mia cognata abbiamo partecipato a tante fiere anche per spingere l’internazionalizzazione dell’impresa. Abbiamo costruito una rete di partner con i quali collaboriamo attivamente e che si trovano molto spesso in città. Ci rivolgiamo ad operatori di settore, negozi di sfuso, gastronomie di qualità che non sono nel circuito nella grande distribuzione, piccoli distributori del Nord Italia, ma anche in Germania, Stati Uniti, Repubblica Ceca ed altri. I nostri clienti finali, o anche consum-attori, sono invece nel centro-nord Italia, in Germania, Francia, Austria, Svizzera e Nord Europa.

E se dovesse scegliere una lezione imparata da questo percorso è la seguente:

L’esperienza imprenditoriale mi permette di sentirmi una “sociologa in campo”, di guardare lontano e avere il coraggio di buttarmi. Infatti nel 2020 ho fondato La Ferula Magica, startup che si occupa di creazione e valorizzazione di viaggi sostenibili e lenti, rispettosi dell’ambiente, dell’economia e della comunità locale.

E noi ringraziamo Angela per la sua passione e le auguriamo tutto il meglio. Intanto però, diamo un’occhiata ai suoi siti del cuore: terradiva.it e laferulamagica.it