Sguardi Resilienti è un concorso che intende premiare video-maker under 35 mettendo in palio 1.000 euro e una residenza artistica proponendo un progetto entro il 20 luglio. Si tratta di un’iniziativa inserita all’interno di Resilienze Festival che avrà luogo a Bologna dal 7 a 9 settembre in cui ci chiediamo quali sono le PASSIONI in grado di cambiare il mondo.

Cos’è Resilienze Festival

#Resilienze_Festival, dal 7 al 9 settembre 2018, ci chiediamo quali sono le PASSIONI che possono cambiare il mondo. Per raccontarlo, abbiamo scelto queste strade:

  • PERCEZIONI per esplorare opere e pensieri di artisti e performer contemporanei, che attraverso l’arte ed il teatro, ci porteranno a vivere gli spazi delle Serre dei Giardini Margherita di Bologna, in cui ha sede Kilowatt. con occhi diversi, più attenti all’estetica del cambiamento ambientale;
  • SGUARDI che ci accompagneranno in un giro attorno al mondo, dalle grandi dighe nei Balcani alle filiere del pomodoro sudamericano per capire, con gli occhi del cinema e la passione del grande schermo, cosa si muove sottotraccia ma non possiamo non vedere;
  • NARRAZIONI per celebrare il potere della parola, delle riflessioni che portano idee e strutturano comunità in ascolto, immaginazioni e visioni, immersioni d’ascolto creativo ed empatico;
  • SPERIMENTAZIONI per mettere in gioco grandi e piccoli, sperimentando cosa ognuno di noi può fare per generare cambiamento, alla scoperta di energie creative, percezioni manuali e saperi antichi, sui temi dell’energia, agricoltura biologica e qualità dell’aria.

Cos’è Sguardi Resilienti

All’interno di Resilienze Festival, segnaliamo il Concorso per videomaker under 35 “Sguardi Resilienti” che mette in palio 1.000€ e una residenza artistica. Il bando è promosso da Kilowatt in collaborazione con SagapòClac e Impact Hub Firenze col sostegno di Alce Nero e rappresenta un progetto di storytelling crossmediale che nasce dalla collaborazione tra molte realtà che operano nell’ambito culturale, sociale e artistico.

L’obiettivo è quello di contribuire a sviluppare una nuova consapevolezza condivisa del valore del nostro pianeta e dell’importanza della sua tutela, riflettendo sulle grandi trasformazioni in atto e sul futuro dei nostri territori usando linguaggi inediti e inclusivi, capaci di aumentare la consapevolezza, coinvolgere, emozionare.

L’iniziativa è realizzata col sostegno d MiBACT e SIAE, all’interno di “Sillumina – Copia privata per i giovani, per la cultura” e sarà strutturata in tre diverse azioni:

  • Un Festival: RESILIENZE, che si terrà a Bologna dal 7 al 9 settembre 2018 negli spazi delle Serre dei Giardini Margherita;
  • Una rassegna itinerante, che tra settembre 2018 e marzo 2019 coinvolgerà alcuni luoghi rigenerati a Bologna oltre a FOQUS (Napoli), Cre.Zi. Plus Hub (Palermo), Impact Hub (Firenze)
  • Dei matinée nelle scuole superiori delle 4 città della rete.

Resilienza significa capacità di far fronte in maniera positiva a eventi traumatici, di riorganizzare positivamente la propria vita dinanzi alle difficoltà, di ricostruirsi restando sensibili alle opportunità positive che la vita offre, senza alienare la propria identità.

Saranno accolti contenuti che nascano dalla riflessione sul focus tematico principale della resilienza, trattando in maniera diretta o indiretta i cambiamenti climatici, i conflitti ambientali, la terra e il cibo, le trasformazioni planetarie, nuove pratiche di risparmio energetico, buone prassi ambientali ed agricole, land e water grabbing. Queste tematiche saranno intese in modo ampio, includendo storie di diritti negati o rivendicati, narrazioni di casi di emarginazione o esclusione sociale, esperienze di comunità resilienti nel mondo, senza limiti geografici o linguistici, ma anche progetti artistici che favoriscono una riflessione su questi temi in modi non scontati.

Vai al bando e candida la tua opera, leggendo attentamente i requisiti indicati, entro e non oltre il 20 luglio. Qui trovi il form on-line: in bocca al lupo!